Mostre d’arte in Italia nel 2022: La forma dell’infinito

Visitabile dal 16 OTTOBRE 2021 al 27 MARZO 2022 a Casa Cavazzini di Udine
la mostra «La forma dell’infinito» (Udine, Casa Cavazzini, 16.10.2021-27.03.2022) propone attraverso cinquanta capolavori, molti dei quali firmati dai più importanti protagonisti dell’arte negli ultimi due secoli: Claude Monet, Paul Gauguin, Paul Cézanne, Alfred Sisley, Henri Matisse, Dante Gabriel Rossetti, Michail Nesterov, František Kupka, Vasilij Kandinskij, Aristarch Lentulov, Natal’ja Gončarova, Odilon Redon, Maurice Denis, Jacek Malczewski, Mikalojus Čiurlionis, Nikolaj Roerich, Medardo Rosso, Umberto Boccioni, Pablo Picasso, Emilio Vedova, Ernst Fuchs, Hans Hartung e altri ancora.

La mostra «La forma dell’infinito» è una vera chiave per entrare nell’arte moderna e contemporanea, anche per coloro che non hanno familiarità con essa, scoprendo una delle intenzioni fondamentali che hanno animato tanti pittori dalla fine dell’Ottocento e per tutto il corso del Novecento: rendere visibile l’infinito che dietro la prima apparenza delle cose sussurra alla mente e al cuore umano. L’arte esiste non per produrre decori frivoli né per riprodurre le apparenze di ciò che abbiamo sotto gli occhi, ma per oltrepassarle alla ricerca del mistero, del senso ultimo della vita, e per dare forma a quella tensione vero l’infinito, incantevole e struggente, che ci rende unici nell’universo. Tra pennellate e colori, i capolavori dei più grandi geni dell’arte, specialmente dall’Impressionismo in avanti, sollevano il velo del mondo visibile e lasciano affiorare enigmi, nostalgie, ricerche di chi percepisce l’altro lato della realtà, o il dolore di una finitezza senza prospettive nel caso ci si convinca che non c’è risposta a quella domanda di infinito che ci ritroviamo conficcata nell’anima. La mostra lo racconta nelle sue otto sezioni: i paesaggi mistici; la percezione della Trascendenza; il dramma della finitezza; l’uomo è una domanda; il sogno della vita invisibile; risvegliare lo sguardo spirituale; la sfida al niente; l’altitudine della coscienza.

Dove:

CASA CAVAZZINI – MUSEO D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Via Camillo Benso Conte Di Cavour, 14, Udine

Quando:

DAL 16 OTTOBRE 2021 AL 27 MARZO 2022

Per maggiori informazioni:

Sito web: www.laformadellinfinito.it

Email: prenotazioni@laformadellinfinito.it

Localizzazione del museo/galleria

Casa Cavazzini sede del nuovo Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Udine si trova proprio nel centro storico della città. Acquisito dal Comune per volontà testamentaria di Dante Cavazzini, l’edificio è stato sottoposto ad un lungo lavoro di ristrutturazione su progetto dell’architetto Gae Aulenti e dal 2012 è stato aperto al pubblico diventando un museo moderno e funzionale, destinato a trasformarsi in un centro propulsore di cultura tale da rivalutare il cuore storico di Udine.

Il primo e il secondo piano dell’edificio accolgono il percorso espositivo permanente con un allestimento delle collezioni completamente rinnovato. Importanti raccolte di dipinti e sculture caratterizzano un itinerario artistico dalla fine dell’800 sino ai giorni nostri. Il piano terra del palazzo è dedicato all’allestimento di mostre temporanee e ad altri eventi collaterali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.